ISTRUZIONE

 ·         Diploma scientifico indirizzo PNI conseguito nell’anno 2003/2004 presso il liceo “A. Messedaglia” di Verona.

  ESPERIENZE ARTISTICHE

Nel 2010 lavora con Riccardo Cocciante e il maestro Micha Van Hoecke al riallestimento dell’opera “Giulietta e Romeo” interpretando il ruolo del principe Escalus, di Clan Montecchi e Menestrello.

  • Da Giugno del 2007 fa parte del cast dell’opera popolare “Giulietta e Romeo” di Riccardo Cocciante nel ruolo di Clan Montecchi e Menestrello. Partecipa al concerto/evento “Cocciante canta Cocciante” il 30 maggio 2009 all’Arena di Verona come ospite assieme al resto del cast.
  • Nel 2008 insegna recitazione presso la scuola civica B.Maderna di Verona,
  • Dal 2008 collabora con Francesco Antimiani (già Frollo in Notre Dame de Paris e Padre Capuleti in Giulietta e Romeo, entrambe opere di Riccardo Cocciante) insegnando recitazione presso la “Scuola di Arti Performative” di S.Giovanni in Croce (Cremona) per la quale mette in scena oltre a diversi spettacoli inediti, anche “Chicago – il musical”, “Miss Saigon” e “The lion king”.
  • Nel 2008 tiene un corso di lettura interpretativa nell’ambito del progetto “Story-tellers” presso il liceo scientifico A. Messedaglia.
  • Dal 2009 collabora come aiuto regista con l’associzione culturale “Veronamusical”, per la quale ha messo in scena con Tatiana Cazzadori il musical “Due padri di troppo”.
  • A dicembre 2009 partecipa alla rassegna “Natale dei popoli” presso il comune di Rovereto esibendosi come attore e cantante.
  • Ha seguito per diversi anni molti corsi e laboratori teatrali tenuti da registi e attori professionisti tra i quali: drammaturgia e dizione con Andrea de Manincor, Sabrina Modenini; improvvisazione con Silvio Truccano e Bruno Cortini.
  • Ha seguito uno stage di recitazione nell’anno 2008 con Daria Anfelli dal titolo “L’attore a nudo. Elementi di lavoro sulla presenza scenica”, basato sul metodo Grotowski.
  • Ha seguito uno stage di danza jazz-contemporanea e movimento scenico tenuto dalla ballerina e cantante professionista Rhonda Moore.
  • Ha recitato per due anni nella compagnia di teatro amatoriale “GTVniù”, allestendo “G8-dritto e rovescio” di Andrea Pallottini e “La buona madre” di Carlo Goldoni per la regia di Andrea de Manincor
  • Vince nel 2005 il premio come “miglior attore” nella rassegna teatrale di Villa Bartolomea.
  • Studia privatamente canto moderno con il maestro Francesco Antimiani e basi di danza classica con la maestra Rossella Sottili.
  • Suona il pianoforte da dodici anni.
 

 Vai al Corso di Canto  

Vai al Corso di Musical