Corsi Tecnico Artistici

Corsi Tecnico Artistici

 

                                             

                   La teoria dei Colori di J.W.Goethe e i Dodici sensi dell’Uomo.

     Corso-laboratorio di pittura ad acquerello in 12 incontri.

         “ Nel riflesso colorato possediamo la vita”

                                                                                                                                                                dal “Faust” di J.W.Goethe

 

 Laboratorio pratico di tecniche pittoriche ad acquerello;

dove vengono sperimentati gli elementi base della “Teoria dei Colori” elaborata da Goethe nel 1808. La ricerca goethiana  parte da un principio base fondamentale, quello che Goethe stesso identifica come “il desiderio, nella natura e nell’essere, di totalità”. L’arcinoto cerchio cromatico, il famoso esagono colorato sono solo  le enunciazioni formali, finali e pratiche di una ricerca che in realtà va fatta partire da ‘dentro l’uomo’ verso lo spazio esterno, consapevolizzando l’azione del percepire quale vero strumento d’indagine, restando aperti ai contributi nella metamorfosi continua dell’esperienza umana.

 La TEORIA dei COLORI non può venir solo letta o studiata, resterebbe priva di senso ed è necessario “SPERIMENTARLA”, ENTRARE NEL SUO MONDO IRIDESCENTE E RESTARNE INCANTATI.

Se la ricerca della vita è la “totalità” intesa come equilibrio, forse non è sbagliato partire dalla materia dei colori, dai suoni che producono, dal movimento interiore che inducono, da tutto ciò che i nostri “12” SENSI avvertono del mondo esterno e che dunque esiste già dentro di noi.

..Ed ecco Faust ,solo e rinchiuso “in una stanza gotica a volta, stretta ed alta”, assediato da moltissimi libri della scienza appresa, egli invoca “..piena, la luce della Luna”, domanda con fervore ad essa di rivolgergli il suo sguardo. Egli reclama con umiltà dolorosa i luoghi aperti della natura, remoti da ogni pagina chiusa, stanca, affaticata e sterile. Faust percepisce in se il suo spirito, poiché “la luce” gli si fa incontro: sulla terra, come nel suo sentire, fluiscono e si espandono i colori, sussultano i sensi. Attraverso un’emozione violenta, s’infiammano i colori interiori e gli si rivela lo Spirito della Terra: l’uomo invoca “di guardare” e pare non possa reggere quell’immagine solo la sua vista; ha bisogno di udire i suoni di quei colori,  di vederne il volto, la sostanza, la forza che attrae come un magnete.

Per trovare la “direzione della luce”, l’uomo dovrà ora volgere le spalle al sole incantevole della Terra e cercare “i mediatori luminosi della luce” , I COLORI, fervidi, allargati, vivificanti alimenti della “vera vita”, tra  i contrasti e le polarità, tra dolore e gioia, dello sposalizio tra luce e tenebra, riverbero dell’agire umano.

 

Tematiche ed esercitazioni  

(1)  La percezione è tutto, Bianco-luce, Nero-oscurità, Grigio-ombra: ma è solo questo?

 (2)   Come ‘vede’ l’occhio umano: vedere o osservare?

(3- 4)      I colori come “Azioni della luce”.

(5- 6-7)  La natura del colore: Tre modi di vedere, fisiologico, fisico, chimico.

(8)     L’azione sensibile-morale del colore: mediatore del sentimento.

(9)  I ‘dodici sensi’ dell’uomo: corrispondenze cromatiche.

(10)   L’azione estetica del colore: relazioni tra luce e tenebra e il chiaroscuro come rappresentazione della realtà.

(11- 12)    L’impiego allegorico, simbolico del colore.

I materiali di lavoro verranno forniti dalla Scuola.   Chi già dipinge può utilizzare la propria attrezzatura: pennelli, vaschette etc.

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Copia il codice (richiesto)captcha