Stage Estivo Percussioni

Tenuto da ERNESTO DA SILVA

09 – 10 – 11 agosto 2013

 

Presso “Tenuta San Leone”

Loc. Monte, 37 – Salionze di Valeggio s/Mincio (Vr)

Iscrizioni entro il 15 luglio

 

Un elemento fondamentale dello stage è lo studio del ritmo delle percussioni africane attraverso l’uso di strumenti musicali tipici dell’Africa. Durante lo stage verrà utilizzato innanzi tutto il djembe, uno degli strumenti attualmente più diffusi, e altri strumenti quali: dun dun, kenkeni e sangan (tamburi bassi), tina (tamburo ad acqua), sicò, ecc.

Durante le lezioni si farà riferimento soprattutto alla tradizione musicale della Guinea Bissau ma verranno utilizzati anche ritmi appartenenti ad etnie di altri paesi africani.

Scopo dello stage è perfezionare la tecnica delle percussioni e la coordinazione ritmica invitando gli allievi ad esplorare le possibilità timbriche e dinamiche dello strumento per cogliere al meglio la sua essenza.

Nel periodo dei 3 giorni, gli allievi imparano ad accompagnare un gruppo di danza e a saper riconoscere e riproporre i diversi accompagnamenti musicali, che permettono di stabilire una sorta di comunicazione segreta, con i danzatori e tra gli stessi suonatori.

Lo stage si prefigge inoltre di introdurre gli allievi all’arte dell’improvvisazione: un aspetto molto importante nella cultura musicale dell’Africa, che permette di far risaltare le specifiche abilità individuali del suonatore. 

Per gli allievi di congas, le tipiche percussioni della musica afro-cubana, lo stage propone il programma che trovi nella pagina del “Music Experience”.